in

Una Savino inedita e sexy in ‘Rosa’

(ANSA) – ROMA, 13 SET – Una brava, sensuale, coraggiosa e inedita Lunetta Savino è la protagonista (“è la mia prima volta al cinema” dice divertita) di un film che racconta il lungo lutto di una madre e la sua rinascita attraverso la sessualità. Si tratta di ‘Rosa’, opera prima della regista Katja Colja, già al Bif&st e Shanghai e ora in sala dal 18 settembre distribuito da Minimum Fax.
    Un film, girato tra Italia e Slovenia, che racconta “il congelamento del corpo di questa donna e la follia della sua impossibile attesa del ritorno di una figlia morta. Per prepararmi – spiega la Savino – ho letto tanto e soprattutto mi sono ispirata ai libri di Joan Didion dedicati alla figlia morta”.
   

Brexit: Cameron regola i conti

Usa: 14 giorni di carcere a star Huffman