in

Mediterraneo centrale,-83% arrivi in Ue

(ANSA) – BRUXELLES, 11 LUG – Il totale dei migranti arrivati nell’Ue attraverso la rotta del Mediterraneo centrale, nella prima metà di quest’anno, è stato di circa 3.200, l’83% in meno rispetto ad un anno fa. Tunisini, pachistani e algerini sono state le nazionalità più rappresentate. In tutto sono stati 1.150 i migranti rilevati a giugno: un dato simile a quello di maggio. Lo rende noto Frontex.
   

Ucraina: primo colloquio Putin-Zelensky

Mediapro,obiettivo è essere partner Lega