in

Netanyahu promette sovranità su colonie

(ANSAmed) – TEL AVIV, 10 SET – “Chiedo il mandato ad estendere la sovranità israeliana a tutti gli insediamenti ebraici in Cisgiordania”. Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu spiegando che se sarà eletto di nuovo primo ministro l’estensione avverrà “in coordinamento con gli Usa” e dopo che il presidente Trump “avrà presentato il suo piano di pace”. Il primo passo del suo nuovo governo sarà tuttavia l’estensione della sovranità alla Valle del Giordano e al nord del Mar Morto.
    “Per questo passo – ha detto – le condizioni sono già mature”.
    Il piano dell’amministrazione Trump, ha spiegato, “sarà presentato alcuni giorni dopo le elezioni israeliane”. “E’ dietro l’angolo. Si tratta di una grande sfida, ma anche di una grande opportunità, un’occasione storica ed unica per estendere la sovranità israeliana agli insediamenti ebraici in Giudea-Samaria”, ossia in Cisgiordania. “La questione è chi condurrà le trattative con Trump. Gli elettori diranno se vogliano me, oppure la coppia Gantz-Lapid”, del partito centrista Blu-Bianco.
   

Netanyahu, annetterò Valle Giordano

Terza corsia:Castagna,presto meno disagi