in

Siria: Israele attacca batterie militari

(ANSA-AP) – BEIRUT, 12 GIU – Israele ha attaccato questa mattina postazioni militari nel sud della Siria provocando danni materiali: lo riporta l’agenzia di stampa statale siriana SANA.
    L’attacco è avvenuto sulle colline di al-Harra e la contraerea siriana è riuscita ad intercettare alcuni missili, spiega l’agenzia sottolineando che “dopo l’attacco” Israele ha ha iniziato a bloccare i radar militari siriani. Secondo l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria l’attacco ha colpito la collina più alta della regione tra il Golan siriano e la campagna a sud di Damasco. L’attacco israeliano ha preso di mira batterie di missili di milizie lealiste e filo-iraniane vicino alla linea dell’armistizio tra Israele e Siria del 1974. Non ci sono indicazioni di vittime ed è impossibile verificare le informazioni sul terreno in maniera indipendente.E’ del terzo attacco israeliano in Siria in pochi giorni e l’ennesimo dello Stato ebraico nel paese arabo in guerra, dove l’Iran e la Russia hanno una influenza militare crescente.
   

Ecco l’omaggio di Scorsese a Dylan

Trump, c’è ‘accordo segreto’ con Messico