in

“Trump sull’Iran fece dispetto a Obama”

L’ex ambasciatore britannico negli Stati Uniti, Kim Darrock, ha affermato che il presidente americano Donald Trump ha voluto abbandonare l’accordo sul nucleare con l’Iran “solo per fare un dispetto” a Barack Obama, dunque per “motivi personali”, in quello che ha definito “un atto di vandalismo diplomatico”.

Lo riporta il Daily Mail, citando alcuni cablogrammi di cui è venuto in possesso. Darrock rivela come c’era disaccordo tra i più stretti collaboratori di Trump e scrive come la Casa Bianca “fallì nel mettere a punto un piano per il day after l’uscita dall’accordo”.
   

Blackout a New York, 72mila senza luce e metro in tilt

Con auto in canale,morti quattro giovani