in

Safilo: nel piano 700 esuberi in Italia

(ANSA) – MILANO, 10 DIC – Safilo ha approvato il nuovo piano industriale al 2024. La perdita delle licenze del lusso con Lvmh, si legge in una nota, ha reso “necessario” avviare “un piano di riorganizzazione e ristrutturazione industriale, che risponda prontamente al nuovo scenario produttivo”. Il piano “ha identificato un totale di circa 700 esuberi nel 2020 in Italia” e Safilo “ha aperto un tavolo negoziale” con i sindacati allo scopo di “individuare tutti gli ammortizzatori sociali disponibili per limitare gli impatti sulle persone coinvolte”.
    L’azienda di occhiali taglia anche gli obiettivi al 2020, riducendo i target dei ricavi netti tra i 960 e 1.000 milioni di euro, rispetto a 1.000-1.020 milioni comunicato lo scorso 2 agosto 2018. Il margine di Ebitda ‘adjusted’ si riduce al 6% delle vendite rispetto al precedente obiettivo di 8%-10%. Lo scostamento è “imputabile all’uscita della licenza Dior dopo il 2020” e alla conseguente “flessione” del business legato al marchio di Lvmh “nel suo ultimo anno di licenza”.
   

Master mobility innovation a Ca’ Foscari

Future cities modello da esportare per ambiente e inclusione