in

Vacanza in rifugio senza cellulare, boom di domande

(ANSA) – BELLUNO, 12 AGO – Sono oltre 19mila le domande giunte agli organizzatori di “Recharge in nature”, lanciato dal progetto di sviluppo territoriale Dolomites Maadness, con il quale sette amministrazioni comunali mettono in palio 10 posti per una vacanza gratuita di 5 giorni senza smartphone e dispositivi connessi. Fra queste quasi 4mila sono giunte da Brasile, Portogallo, Stati Uniti, Australia, Cina, Nuova Zelanda e Costarica, oltre che dai paesi europei. Le perone che saranno selezionate si ritroveranno il 13 settembre al rifugio del Cai “Onorio Falier”, 2.074 metri di quota in val Ombretta, ai piedi della “Parete d’argento” della Marmolada, punto di partenza per oltre 180 vie aperte dagli alpinisti. La scelta dei partecipanti è affidata ad una commissione composta da esperti in comunicazione e marketing, ed uno psicologo esperto in dinamiche socioculturali ed effetti tecnologici sull’essere umano, al fine di comporre un gruppo finale equilibrato rispetto a provenienza, appartenenza ed esperienza.
   

Richard Gere in centro buddista a Pomaia

Supercomputer simula evoluzione galassie