in

A Bruxelles le start-up digitali Ue

(ANSA) – BRUXELLES, 11 SET – Un sistema antibullismo basato sull’analisi delle conversazioni online inventato a Trento, una piattaforma per le assicurazioni che individua in automatico le frodi, un robot per interagire con pazienti affetti da particolari patologie e aiutare gli infermieri, droni a supporto della Protezione Civile. Sono solo alcuni tra gli oltre 50 progetti sostenuti da Eit digital, presentati a Bruxelles per la quarta edizione della Eit Digital Conference. L’istituto europeo per l’innovazione e la tecnologia è la comunità Ue di imprese, università, istituti di ricerca e autorità pubbliche presente in una ventina di città (Milano e Trento in Italia) per promuovere l’innovazione. “Da quando è stata fondata – ha dichiarato l’amministratore delegato dell’organizzazione Willem Jonker – Eit Digital ha formato più di 1.500 studenti, supportato oltre 300 start-up e scale-up nella loro crescita internazionale, creato più di 120 nuove imprese e lanciato sul mercato più di 380 nuovi prodotti e servizi”.
   

Amazon,impiegati chiedono emissioni zero

Genoa, con Atalanta tornano striscioni