in

Legge California,autisti Uber dipendenti

(ANSA) – ROMA, 11 SET – Svolta nel settore della gig economy.
    Il Senato della California ha approvato una legge che potrebbe trasformare realtà come Uber o Lyft, costringendo le aziende che si basano su questa economia digitale, a trattate i propri lavoratori come dei veri e propri dipendenti. Riconoscendo quindi loro determinati diritti a partire da quello di una protezione sindacale. Il provvedimento, che potrebbe ora aprire la strada a leggi simili in altri stati Usa, arriva a seguito di una polemica che dura da anni e un testo simile è presente nelle agende elettorali di diversi candidati democratici alla Casa Bianca, come Bernie Sanders, Elizabeth Warren e Kamala Harris.
   

11/9:Trump e Melania, minuto di silenzio

Verona Opera Festival, +8% spettatori